Da Pergine Valsugana al Rifugio Serot

Mototurismo in Trentino

Escursione motociclistica che percorre una “non la solita strada” della Valsugana; da Pergine Valsugana un itinerario inconsueto ci porta sul Rifugio Serot.

L’inizio del percorso

La Valsugana offre molti itinerari da percorrere in moto; i centri urbani della valle sono collegati da una fitta rete viaria. Questa ramificazione è un bella opportunità che ci permette di scoprire luoghi poco frequentati e non inseriti nei circuiti del solito giro mototuristico.

I luoghi che scopriremo traspirano ancora della semplicità e della genuinità di un tempo passato, nonostante le strade e le strutture siano al passo coi tempi.

Il Castello di Pergine Valsugana

Dall’abitato di Pergine Valsugana imbocchiamo la S.P. nr. 228; passiamo ai piedi del Castello di Pergine che dall’alto di una collina domina la zona. Percorriamo la strada, che in un susseguirsi di belle curve divertenti e panoramiche, sovrasta la sponda orientale del lago di Levico. La strada è poco frequentata e dalla sua posizione privilegiata è possibile godere la splendida vista delle acque alpine del lago.

Dal Castello di Pergine al lago di Levico Terme.

L’abitato di Levico Terme.


Attraversato l’abitato di Levico Terme arriviamo rapidamente a Marter, dove la S.P. nr. 228 lascia il passo alla strada panoramica S.P. nr. 65 di Roncegno Terme.

La strada panoramica della Valsugana ci permette di godere di una vista impareggiabile sulla valle e sulle montagne che la circondano. La strada che ci accompagna, attraversa molte piccole frazioni sparse sul versante nord.

Vista sulla Valsugana. Sullo sfondo il Piz di Levico a sinistra mentre nel centro domina la Vigolana.

Il nostro percorso invece ci porta ad abbandonare presto la strada panoramica senza però perdere la bella vista sulla valle.

Sui prati lungo la strada troviamo molti animali al pascolo.

Le indicazioni per il rifugio Serot.

Le indicazioni per il ristorante “Alle Pozze” e il “Rifugio Serot”, ci suggeriscono di prendere la strada che sale verso sinistra, tra prati, boschi e piccoli abitati.

Altra deviazione ben segnalata.

Abbiamo detto che si sale tra i prati; le mucche ci fanno fare un piacevole slalom tra le ……

Senza nessun timore…..

Campane ….. anzi campanacci.

Fermi immobili, la montagna è la loro.

Si noti il coraggio di alcuni motociclisti di città di fronte all’animale autoctono.

A quota 1500 mt., giungiamo su un pianoro dove è posto il bel ristorante tipico “Alle Pozze”; qui si gustano piatti tipici ben curati ottimamente abbinati a dei vini trentini.

Proseguendo si sale ancora, incontriamo delle greggi di pecore che, fortunatamente, stanno lentamente ricostituendo il patrimonio ovino del Trentino. Il loro allevamento oltre alla produzione di pregevoli formaggi consente di salvaguardare i pascoli montani, che senza questa presenza andrebbero persi, fagocitati dai boschi.

L’asfalto lascia il passo alla strada di terra battuta, che non ci abbandonerà fino all’arrivo al rifugio Serot, e oltre dove la montagna è puntellata di malghe.

La strada di terra battuta che affrontiamo ha un manto perfetto; è nel dna di TrentinoMotoAdventure seguire le regole e percorrere solamente strade aperte al traffico e non violare il codice della strada.

Il Rifugio Serot è un punto di ristoro e panoramico, dove si è avvolti dalla calda atmosfera del legno.

Per ulteriori informazioni visitate il sito del rifugio.

La strada continua verso le Malghe.

Sullo sfondo le cime dell’Ortigara.

La strada nuovamente asfaltata scende verso la frazione di Ronchi Valsugana.

Ci immettiamo nuovamente sulla S.P. 65 Panoramica che ci permette di ritornare nel fondo valle verso Roncegno Terme o proseguire verso Torcegno …… ma questa è un’altra strada e un altro racconto di TMA.


Il ritorno verso il fondo valle

Clicca nelle foto per aprire la gallery delle immagini scattate durante il giro al Rifugio Serot.

One thought on “Da Pergine Valsugana al Rifugio Serot

  1. Leggendo il vs articolo oggi 19 ottobre 2014 siamo andati per pranzo al rifugio , ora la strada è totalmente asfaltata ed in alcuni punti i allargata .la parte ristorante interamente ristrutturata , la parte camere in via di completamento . Ottimo pranzo e cordialità . Grazie ragazzi della dritta . Motosaluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...