Lago di Garda: la “Strada degli Olivi”

Lago di Garda

Il Lago di Garda affascinò con i suoi panorami Goethe, il grande poeta tedesco, che ne descrisse la natura meravigliosa e le sue incantate atmosfere. Le parole del letterato ispirarono numerosi artisti, pittori e poeti che ammaliati dalle magiche descrizioni, vennero qui alla ricerca della propria musa. Il diario di viaggio di Gothe richiamò sul Garda non solo gli artisti in cerca di ispirazione, ma divenne il volano di una prima forma di turismo che riguardò inizialmente una sparuta rappresentanza dei ceti benestanti per coinvolgere alla lunga moltissimi visitatori che ancora oggi visitano in questi luoghi per praticare sport e ammirare un ambiente unico.

Come Gothe, iniziamo la nostra gita sul Lago di Garda dal grazioso paesino di Torbole. Un tempo era un modesto borgo di pescatori e il suo piccolo porto, insieme all’edificio della Vecchia Dogana, rappresentano uno degli angoli più suggestivi.

Il porticciolo e la Vecchia Dogana di Torbole

Il porticciolo e la Vecchia Dogana di Torbole

Torbole è una delle mete preferite dai riders sul Lago di Garda

Torbole è una delle mete preferite dai riders sul Lago di Garda

La Vecchia Dogana di Torbole

La Vecchia Dogana di Torbole

Saltiamo in sella e ci godiamo le tante curve che ci separano da Malcesine. Mentre scivoliamo lungo il nastro d’asfalto lo sguardo va a cercare le vele bianche che il vento del Garda gonfia sul lago. Il cielo è gonfio di nuvole scure, per fortuna sono clementi; la strada che segue la costa orientale non è trafficata come nelle assolate giornate estive: ci divertiamo.
Arriviamo a Malcesine, svoltiamo seguendo le indicazioni per la funivia del Monte Baldo: l’intenzione è quella di percorrere la panoramica “Strada degli Olivi” fino a raggiungere, a quota 375 mt, Passo Campiano per salire fino alla stazione intermedia della funivia sul poggio di San Michele.

Le indicazioni per località San Michele al Passo

Le indicazioni per località San Michele al Passo Campiano

Il panorama che si gode dalla stazione intermedia della Funivia Monte Baldo

Il panorama che si gode dalla stazione intermedia della Funivia Monte Baldo

La stazione intermedia della Funivia Monte Baldo

La stazione intermedia della Funivia Monte Baldo

La strada sale irta verso la nuova stazione della Funivia Malcesine Monte Baldo; ci colpisce la forma avveniristica dell’edificio, caratterizzato da sagome in vetro e acciaio, che ben si inseriscono nell’ambiente naturale di questo territorio. L’impianto è stato rinnovato recentemente, il fiore all’occhiello è rappresentato dalle moderne cabine che roteando su sé stesse offrono un’imperdibile visuale a 360° sul panorama del Garda.

Una cabina della funivia sale a quota 1760 mt del Monte Baldo

Una cabina della funivia sale a quota 1760 mt del Monte Baldo

Le indicazioni dei tanti sentieri che partono da San Michele

Le indicazioni dei tanti sentieri che partono da San Michele

Il panorama dal breve sentiero che porta alla chiesa di San Michele

Il panorama dal breve sentiero che porta alla chiesa di San Michele

A questo punto non ci resta che fare quattro passi lungo i sentieri che si dipanano dalla stazione. Per motivi di tempo scegliamo la destinazione più vicina: la chiesa di San Michele. Il breve sentiero, che transita sotto i cavi della funivia, ci porta alla piccola chiesa di San Michele, originaria del XII° secolo, attraverso verdi pascoli, olivi e suggestivi scorci del lago di Garda. La passeggiata per nulla impegnativa, ci fa apprezzare ancora una volta il territorio adagiato alle pendici del Monte Baldo. Mentre facciamo ritorno alla locanda Monte Baldo una cabina della funivia scivola velocemente verso le cime avvolte dalle nuvole. Siamo certi che un giorno ritorneremo per salire sino a Bocca Tratto Spino, a 1752 metri di quota e vivere un’altra bella giornata ricca di sorprese come solo il Garda può offrire.

La chiesetta di San Michele

La chiesetta di San Michele

Un particolare del campanile di San Michele

Un particolare del campanile di San Michele

I pascoli del Baldo

I pascoli del Baldo

La locanda MonteBaldo

La locanda MonteBaldo

Clicca per vedere tutte le foto di questo tour sul canale TMA Google+

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...