Il Trentino guardato da una moto

In primo piano il lago di Canzolino alle sue spalle il lago Pudro

In primo piano il lago di Canzolino alle sue spalle il biotopo del lago Pudro

Nell’articolo “Navigatori di carta e nomadi digitali” i due protagonisti, per valutare i pregi di un nuovo modello di navigatore satellitare, andavano alla scoperta di un luogo poco frequentato dai turisti e di grande bellezza naturalistica. Continua a leggere

La collina che sorge tra i laghi: Doss Tenna

Ogni qualvolta salgo sulla Kaiser Jagerstrasse di Monterovere, la mitica strada militare che collega la Valsugana all’altopiano di Asiago, mi soffermo ad osservare la grande valle che si distende sotto i suoi tornanti: i perfetti reticolati delle campagne coltivate, i pendii delle montagne ricoperti da una florida vegetazione alpina e lo scintillio delle acque dei laghi hanno da sempre la capacità di infondere una sensazione di piacevolezza e benessere a chi li osserva.

Continua a leggere

Galeotto fu il canotto, e anche la moto

 

Il Lago di Levico

“Il cielo è azzurro, il mare è blu ……
Per la merenda, ci pensi tu!
Partiamo alle cinque?
Torniamo alle otto?!
Affittiamo il canotto!
Affittiamoci un canotto
E prendiamo il largo
Verso il mare blu….”

Continua a leggere

Un viaggio nell’era glaciale: le palafitte di Fiavè

Il lago di Carera e le palafitte di Fiavè

Il lago di Carera e le palafitte di Fiavè

Nello schermo il mondo appare ricoperto da una spessa coltre di ghiaccio, il paesaggio non sembra ostile, anzi è caratterizzato da splendidi riflessi bianchi e azzurri che rivestono valli e montagne. Si tratta dell’incredibile scenario cinematografico all’interno del quale una strampalata banda di animali vive le sue divertenti avventure strappandoci tante risate. Sid, Manny e Diego sono i simpatici protagonisti della saga cartooniana dell’”Era Glaciale”, testimoni, loro malgrado, degli sconvolgimenti naturali provocati dal famelico scoiattolo Scrat alla caccia infinita di una preziosa ghianda.

Continua a leggere

Itinerari in Moto; Castelli del Trentino: Castel Stenico

Castel Stenico; un tempo residenza nobiliare oggi sede museale

Metti che un giorno di primavera ci assalga la voglia di viaggiare con la nostra moto sulle strade del Trentino; TMA vi propone un interessante motoitinerario tra natura e cultura. Castel Stenico è la nostra meta; per arrivarvi partiamo da Trento seguendo la SS 45bis in direzione di Vezzano, quindi al bivio delle Sarche svoltiamo in direzione Comano Terme e poi sulla SS 237 verso Stenico.

Continua a leggere

Primiero: angoli di memoria e pareti di bellezza

In Primiero, per noi viaggiatori, l’azzurro diventa cielo, la pietra si evolve in Dolomiti e la memoria si fa cuore rurale, espressione di un territorio.

Mezzano nel Primiero

Mezzano nel Primiero

Silente, a tratti malinconico, si erge nel mezzo della Valle di Primiero il tranquillo borgo di Mezzano, disteso assolato e solitario, lontano dal disordinato traffico e dalle modernità del turismo. A pochi passi dai centri di villeggiatura, dai comprensori sciistici e dalle vette dolomitiche, che hanno reso famoso il Primiero, Mezzano è un’oasi, un luogo che è stato capace di conservare la memoria storica della valle e del Trentino.

Continua a leggere

La Val Venegia

2 MOTION: divertiti in moto con 2 ruote, vivi la natura con 2 scarponcini da trekking ai piedi. 

La Val Venegia: una delle valli più belle del Trentino

La Val Venegia: una delle valli più belle del Trentino

Collocata nel Parco naturale di Paneveggio e delle Pale di San Martino, la Val Venegia, è una valle dal panorama superlativo. Per raggiungerla occorre risalire la strada che da Predazzo, in Val di Fiemme, conduce a Passo Rolle, superato il piccolo centro di Bellamonte si prosegue per pochi chilometri e si svolta a sinistra verso Passo Valles.

Continua a leggere

Motoitinerari in Val di Fassa: Passo di Costalunga e Lago di Carezza.

“Un piccolo lago dalle acque di mille riflessi; un prezioso smeraldo incastonato tra diamanti e pietre preziose”.

La muraglia di abeti sembra proteggere il piccolo lago color smeraldo.

La muraglia di abeti sembra proteggere il piccolo lago color smeraldo.

Il Lago di Carezza è una delle maggiori attrazioni delle Dolomiti: i magici colori delle sue acque, l’impenetrabile muraglia della foresta di abeti che lo circonda e il sublime scenario offerto dalle pareti  che, come potenti bastioni rocciosi,

Continua a leggere

La “Danza Macabra”

La “Danza Macabra” di Simone Baschenis a Pinzolo

Se vi trovate a passare per le valli Giudicarie – Rendena e volete fare una sosta per sgranchire le gambe, forse questa potrebbe essere l’occasione per osservare un originale ciclo d’affreschi d’epoca medioevale, dipinto nel 1539 da Simone Baschenis, appartenente ad una delle famiglie di pittori itineranti più note del nord Italia. “La Danza Macabra” questo il nome del ciclo è collocato sulla parete meridionale della chiesa cimiteriale di San Vigilio,

Continua a leggere

Biotopo di Inghiaie: la vita nello stagno

Chi ha visitato il Trentino ha avuto modo di riscontrare con quale cura e sensibilità sia amministrato il territorio e come vengano adottate moderne politiche di conservazione ambientale. E’ già trascorso molto tempo da quando la Provincia di Trento istituì i biotopi,  riserve naturali formate da un’area di limitate dimensioni. I biotopi garantiscono la tutela di particolari habitat, indispensabili per la sopravvivenza di fragili ecosistemi composti da rare  specie animali e vegetali.

Il Biotopo di Inghiaie in Alta Valsugana

Il Biotopo di Inghiaie in Alta Valsugana

Continua a leggere