L’impronta dell’evoluzione: il MUSE

Il MUSE – Museo delle Scienze di Trento

Il MUSE – Museo delle Scienze di Trento

MUSE – Museo delle Scienze di Trento.
L’evoluzione ci fa comprendere il nostro passato per vivere meglio il nostro futuro.

“Le due moto si fermano sul ciglio della strada; i pneumatici tassellati incidono il fondo fangoso lasciando dietro di loro due profonde impronte”.

Dialogo tra motociclisti fermi a bordo strada in una giornata di luglio sul tema: Il cambiamento ci riguarda? Intervengono “Vadodritto detto Dritto” e “Pinzaifreni detto Pinza“.

Continua a leggere

La collina che sorge tra i laghi: Doss Tenna

Ogni qualvolta salgo sulla Kaiser Jagerstrasse di Monterovere, la mitica strada militare che collega la Valsugana all’altopiano di Asiago, mi soffermo ad osservare la grande valle che si distende sotto i suoi tornanti: i perfetti reticolati delle campagne coltivate, i pendii delle montagne ricoperti da una florida vegetazione alpina e lo scintillio delle acque dei laghi hanno da sempre la capacità di infondere una sensazione di piacevolezza e benessere a chi li osserva.

Continua a leggere

Passo Bordala: la semplicità di un giro in moto

Passo Bordala offre sempre un'imperdibile senso di libertà su due ruote

Passo Bordala offre sempre un’imperdibile senso di libertà su due ruote

Reduci dalle scoperte panoramiche offerte dal Maso Naranch, nei pressi del borgo di Pannone in Val di Gresta, proseguiamo il nostro itinerario motociclistico lungo la strada che conduce a passo Bordala. La strada provinciale n. 88 da sempre è uno dei percorsi  preferiti da TMA: la Val di Gresta con i campi biologici di ortaggi, i verdi prati, i boschi cromatici e le case rurali offre uno spettacolo semplice; girare con la moto in questo territorio equivale a tuffarsi nello spirito più vero del Trentino.

Continua a leggere

Lago di Garda: la “Strada degli Olivi”

Lago di Garda

Il Lago di Garda affascinò con i suoi panorami Goethe, il grande poeta tedesco, che ne descrisse la natura meravigliosa e le sue incantate atmosfere. Le parole del letterato ispirarono numerosi artisti, pittori e poeti che ammaliati dalle magiche descrizioni, vennero qui alla ricerca della propria musa. Il diario di viaggio di Gothe richiamò sul Garda non solo gli artisti in cerca di ispirazione, ma divenne il volano di una prima forma di turismo che riguardò inizialmente una sparuta rappresentanza dei ceti benestanti per coinvolgere alla lunga moltissimi visitatori che ancora oggi visitano in questi luoghi per praticare sport e ammirare un ambiente unico.

Continua a leggere

da Nago al Monte Baldo

San Zeno

San Zeno

Tma vi porta lungo un percorso panoramico che in poco tempo vi permette di godere di una vista sul lago di Garda e i monti che lo circondano veramente  inconsueta.

Continua a leggere

Itinerari in Moto tra i Castelli del Trentino: Castel Beseno

Il mare di vigne di Besenello e la grande fortezza di Castel Beseno

Una distesa verde e preziosa: è l’oro della Vallagarina. La piana che, dal paese di Besenello, dolcemente digrada verso le anse del fiume Adige è ricoperta dai celeberrimi vigneti di Marzemino. Il vitigno, che dà origine al vino Marzemino, non è autoctono; probabilmente furono i soldati della Serenissima, nel corso del XV secolo, a introdurre questo vitigno durante il periodo di dominazione della Repubblica di Venezia. Nella storia di questo territorio la Serenissima giocherà un ruolo assai importante.

Continua a leggere

Autunno Trentino: mototherapy

Le calde atmosfere del lago di Santa Colomba

Mototherapy: scendete in garage, avviate il motore della vostra moto e partite verso strade solitarie, lontano dal traffico e dallo stress quotidiano. Guidate verso la natura e fermatevi per osservare una chiesa sperduta, un castello e fate una passeggiata sul bordo di un lago. Rubate al giorno una mezzora e scoprite il piacere di stare soli; voi e la moto.
Continua a leggere

Dolomiti in moto: Sella Ronda respiro di libertà.

Il Gruppo del Sella, un formidabile castello di roccia, sarà al centro del nostro percorso

Carpe diem: Cogli l’attimo, prendi la moto e parti.

Le Dolomiti sono certamente tra le più belle montagne al mondo: tra le Dolomiti quelle che si ergono, maestose come cattedrali, al crocevia delle valli ladine sono percorse da magnifiche strade, tra le più belle dell’arco alpino. Nell’immaginario del motociclista le strade tortuose delle Dolomiti rappresentano una delle mete immancabili da segnare nel proprio carnet, di quelle che devono essere percorse almeno una volta nella vita.

Continua a leggere

Itinerari in Moto: Castelli del Trentino: Castel Thun

Castel Thun; Vigo di Ton – Val di Non

In un verde scenario di boschi e meleti, nei pressi di Vigo di Ton, in Val di Non, sul colmo di una collina si erge l’incantevole Castel Thun. Costruito nel corso della metà del XIII secolo, questo edificio è stato la magnifica residenza della più potente famiglia nobiliare trentina: i Thun.

Continua a leggere

Val di Non: storia, arte e tradizioni tra le mele del Trentino

Coredo, Castel Bragher

Turismo in moto tra antichi palazzi, affreschi e tanta natura.

Quando le strade, le curve e i tornanti del Trentino non bastano più a dissetare la passione per le due ruote è il momento di guardarsi attorno e scoprire le mille attrattive che offre questo territorio. Panorami alpini, tradizioni e gastronomia, architettura rurale e storica sono parte dell’ampio ventaglio di scelte alle quali possiamo attingere per arricchire il nostro turismo in motocicletta soddisfacendo il bisogno di curiosità.
Continua a leggere